Migrare a Magento 2

5 suggerimenti per migrare a Magento 2

1. Magento 2 “Migration Difficulty”

Mettiamola in questo modo: la migrazione a Magento2 non è semplice. Magento 2 ha un’architettura e un design di database completamente diversi rispetto all eversione 1ed il tempo e gli sforzi necessari per passare a Magento 2 dipendono dal numero di personalizzazioni, complessità e dal numero di estensioni in esecuzione nel negozio.

2. Importazione di dati relativi a prodotti e clienti

Magento ha preparato uno strumento utile per l’importazione dei dati di prodotti e clienti nella nuova versione 2.0: Magento 2 Data Migration Tool .

Questo strumento utilizza i file di mappe per trasformare i dati dell e-commerce Magento. Verifica la coerenza tra le strutture di database Magento 1 e 2 (tabelle e campi), tiene traccia dell’avanzamento del trasferimento dei dati, crea registri ed esegue test di verifica dei dati.

Funziona in tre modi:

  1. Migrazione delle impostazioni di configurazione
  2. Migrazione dei dati principali nel database
  3. Trasferimento di aggiornamenti di dati incrementali allo storefront e al pannello di amministrazione

Lo strumento di migrazione dei dati Magento 2 è stato creato da Magento per aiutare i clienti nel processo di migrazione, quindi approfittane!

3. Importazione di file multimediali

La migrazione di file multimediali come le immagini deve essere eseguita in modo diverso rispetto ai dati del prodotto. I dati dei media dovranno essere migrati manualmente.

4. Migrazione di estensioni e temi

Probabilmente le estensioni di Magento 1 non sono compatibili con Magento 2. Il Code Migration Toolkit può aiutare con la migrazione di alcune estensioni e codice personalizzato, ma non tutti. Sia le estensioni che i temi di Magento 1 devono essere ricreati per funzionare correttamente con la nuova struttura di Magento 2. Per accedere a una nuova versione di temi ed estensioni, contatta lo sviluppatore dei prodotti.

Conclusione

L’aggiornamento di Magento 2 è necessario se vuoi tenere il passo con l’innovazione nell’e-commerce. Sebbene possa essere un processo noioso, è reso più semplice pianificando ogni passaggio in dettaglio e attenendosi a un piano di migrazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri la Preanalisi: il primo passo per capire se il metodo Adam può essere utile nella tua realtà.