Blog

L’ Esperienza Insegna!

  |   Kom

Mi capita spesso di leggere dello stupore nello sguardo dei candidati che si propongono per un tirocinio quando a colloquio chiedo loro “ma come contribuisci al tuo mantenimento?”

Mi sembra di leggere nel loro pensiero: “ ma come? Ho un diploma, una laurea breve , la laurea magistrale, un master di specializzazione e sta s… mi chiede se ho mai fatto il cameriere?!?”

Francamente la prima a stupirsi sono io, nel senso che mi chiedo come faccia un ragazzo ad arrivare a 25 anni senza aver mai sentito la necessità di pagarsi autonomamente una pizza con gli amici o il proprio smartphone!
Ed Ecco la voce della mamma: “ ma signora, mio figlio ha dedicato tutto il suo tempo allo studio…!”. Meno male che non mi è ancora capitato che qualche mamma si presentasse per accompagnare a colloquio il figlio…purtroppo temo sia solo perché è passato di moda!

Scherzi a parte, al di là di un minimo di indipendenza economica credo che qualche domenica mattina in una affollata caffetteria, un paio di mesi d’estate in una gelateria, qualche weekend come aiuto vendite nel periodo natalizio non tolga proprio nulla allo studio, ma sviluppi negli “aspiranti manager” il problem solving, le capacità comunicative, il multitasking, il “senso” del cliente, il calcolo tempi/costi/benefici etc etc.

Credete che siano capacità innate?…ahimè per pochi sì, ma per la maggior parte sono capacità che vanno allenate…il prima possibile!

Annalita Turetta