Blog

Ottimizzare Google Adwords.

  |   SEM | Search Engine Marketing

La maggior parte delle nostre ricerche inizia da Google: cerchiamo risposte a delle domande, prodotti da acquistare, consigli e molto altro. Google si dimostra (quasi) sempre il contenitore capace di darci le risposte che stiamo cercando.

Dall’altra parte ci sono individui e aziende che desiderano farsi trovare, cercando di emergere nel groviglio del web. Google funziona con un algoritmo (ovviamente segreto) che seleziona i siti più idonei, definendo una sorta di classifica all’interno delle sue pagine. Sappiamo però che finire in seconda pagina ed oltre ci farà partire svantaggiati.

Google Adwords è lo strumento pubblicitario che ci da la possibilità di apparire in prima pagina, “sorpassando” le regole di questo famoso algoritmo. Si tratta di uno strumento a pagamento che richiede un certo tipo di investimento, nonché una capacità di utilizzo adeguata. I tranelli sono sempre dietro l’angolo e una strategia sbagliata può portare ad un grande spreco di denaro senza avere ritorni, sia in termini di vendite che di awareness.

Banner Remarketing Diadora Fitness

Ma come possiamo ottimizzare l’investimento con Google Adwords?

Spesso guide e tutorial non bastano per una gestione efficiente dello strumento. La teoria viene di gran lunga superata dalla pratica, oltre che da una buone dose di savoir faire per impostare fin dall’inizio delle campagne che possano funzionare.

Occorre costruire delle fondamenta solide prima di partire:

  1. Scelta del tipo di campagna: search, display, remarketing, youtube.. le opzioni sono molte. Il budget di solito non è sufficiente per farle tutte. Ecco che scegliere la strategie corretta diventa di fondamentale importanza. Mixarle nel modo giusto è il secondo step per avere il successo desiderato!
  2. Budget investito: spesso viene “imposto” dal cliente, ma chi gestisce le campagne deve saper consigliare nel modo giusto. Anche se abbiamo una grande somma da investire, è corretto utilizzarla tutta e subito senza aver prima lavorato sull’ottimizzazione delle campagne?
  3. Pagine di atterraggio: abbiamo catturato l’attenzione del cliente con banner accattivanti o con le parole chiave giuste. Ma se sbagliamo la cosiddetta landing page allora il nostro lavoro sarà sprecato con un solo clic. Contenuti chiari e interessanti, usability, mobile responsive, velocità di caricamento.. questi sono degli elementi importanti a cui dovremo fare attenzione.
  4. Misurazione: parte scontata quanto spesso trascurata. Impostare un monitoraggio corretto dei risultati è fondamentale per ottimizzare la campagna e quindi l’investimento. Il vantaggio del web è proprio quello di poter misurare i risultati con dati concreti, perché non sfruttarlo al meglio?

Questi sono alcuni degli aspetti che un tecnico SEM dovrebbe tenere in considerazione per ottimizzare l’investimento pubblicitario del proprio cliente. Google Adwords è uno strumento utilizzato da molti, ma non sempre sfruttato in tutte le sue potenzialità.

Desideri farti trovare con Google Adwords? Affidati a noi, sapremo studiare la strategia vincente per te! Contattaci

Giulia Ongaro